Facciamo le analisi del sangue al motore

Se stai considerando di acquistare una barca usata, non badare solo al conta ore.
Molti motori hanno davanti a sé ancora una lunga vita se mantenuti in perfetto stato di efficienza nonostante un altro numero di ore di moto.

Le ore di moto possono diventare, anzi, un ottimo argomento per negoziare un buon prezzo di acquisto della barca. È sufficiente accertarsi del buono stato di salute dei motori; ma come?

Il motore rilascia segnali pressoché invisibili ad occhio nudo ma in equivocabili riguardo il suo stato di usura.

Determinate componenti metalliche sono soggette a frizione, sfregamento e dunque  a consumo. Ogni parte del motore può potenzialmente rilasciare limature e microscorie di: ferro e silicio per i cilindri; cromo, ferro, rame per le turbine; alluminio e silicio per i pistoni, piombo per bronzine e albero; cromo e ferro per gli invertitori. Questo elenco delle componenti è preliminare ed assolutamente parziale, poiché altri tipi di elementi chimici possono essere rivenuti dipendentemente dalle caratteristiche dello specifico motore.

Ecco perché analizzare chimicamente i residui presenti nell’olio motore ed in quello degli invertitori può essere decisivo per un acquisto sensato e intelligente di una barca usata.

Courtesy pic of Passagemaker

Con poche centinaia di euro, spesso se ne risparmiano molte decine di migliaia in riparazioni molto costose.

Per sapere come puoi assicurarti  di acquistare una barca con motori sani e perfettamente efficienti,  contattami scrivendo a info@fishermanamericani.com .

Buon mare,

Benedetto Rutigliano
Autore di Fisherman Americani 
Autore di Barche da pesca di ieri e di oggi
Autore di “Le 11 buone ragioni per NON comprare una barca (ed una per farlo)”
Autore di “La Barca da Pesca Perfetta- Guida sintetica” eBook
Scrittore per la rivista Pesca in Mare
FISHERMANAMERICANI Podcast

PS: ti ricordo del mio nuovo libro “Barche da pesca di ieri e di oggi”, disponibile su Amazon a questo LINK