Navigare con il cattivo tempo: tips & tricks per affrontarlo

Quando si prende il largo per una battuta di pesca non sempre le beneauguranti previsioni ci azzeccano…

In tal caso, una barca sicura e protettiva per comandante ed equipaggio farà la differenza tra una esperienza traumatica ed una nella quale il rapporto tra voi e la vostra barca si consoliderà ulteriormente.

Inoltre, affrontare condizioni meteomarine avverse (senza andandosele a cercare, ovviamente…) consente di conoscere meglio il proprio fisherman, l’assetto ottimale con il quale affrontare un determinato moto ondoso e cosa potrebbe migliorarlo ulteriormente.

Penso a:
1️⃣ Ripartizione dei pesi a bordo;
2️⃣ Posizionamento dei membri dell’equipaggio a bordo durante la navigazione;
3️⃣ Collaudo efficienza tendalini;
4️⃣ Constatazione della tenuta dei punti di stivaggio dell’attrezzatura: in primis portacanne a riposo tipo rocket launchers (io stesso ho perso una canna in navigazione per colpa di un parabordo che urtava contro un portacanne…)

Con riguardo al primo punto, soprattutto se la nostra barca è di dimensioni medio-piccole, la disposizione di carichi mobili è fondamentale per non far “spanciare” lo scafo più di tanto con mare di prua. Spesso l’azione dei flaps da sola non è sufficiente a far tenere il tagliamare ben piantato nell’acqua e, pertanto, si renderà necessario spostare attrezzature, ghiacciaie od altri oggetti, verso prua. Ovviamente le zone dov’è più indicato posizionare tali masse dovranno essere provviste di cinghie di ritenuta e/o ganci, che all’uopo potremo pensare di installare noi man mano che prenderemo dimestichezza con il comportamento del nostro fisherman nel mare formato.

Sai come disporre l’equipaggio a bordo, in base al bordo libero della tua barca, alla ripartizione dei pesi e della loro esperienza in termini di navigazione?

Sembra scontata, ma la collocazione dei membri dell’equipaggio a bordo non lo è affatto: durante una navigazione impegnativa è fondamentale che ognuno sieda sul proprio sedile o strapuntino che sia e, soprattutto, che

I MEMBRI DELL’EQUIPAGGIO NON SI ALZINO E SI SPOSTINO A LORO PIACIMENTO!

In barca il comandante da ordini non per delirio di prepotenza, ma perché egli deve concentrarsi esclusivamente nell’affrontare il mare al meglio, e non anche nel fare da moralizzatore a membri incauti e disobbedienti, che si spostano quando gli pare e mettono in pericolo la propria pelle e la stabilità della barca stessa.

📘Leggi il libro “Fisherman Americani: il Libro delle Barche per la Pesca Sportiva”: ti chiarirà le idee sul mondo dei fisherman. Se inoltre vorrai approfondire la tematiche più specificamente sulle caratteristiche che una vera barca da pesca dovrebbe avere, leggi il nuovo eBook LA BARCA DA PESCA PERFETTA



☎️👨🏻‍💼 Per non sbagliare acquisto, se vuoi fugare qualsiasi dubbio od interrogativo su una barca che ti ha colpito, richiedi il tuo ticket consulenza telefonica CLICCANDO QUI

Buon Mare e buona lettura!

Dr. Benedetto Rutigliano
Autore del libro Fisherman Americani
Autore del libro Le 11 buone ragioni per NON comprare una barca (ed una per farlo)
Autore dell’eBook La Barca da Pesca Perfetta
Scrittore per la rivista Pesca in Mare
FISHERMAN AMERICANI Podcast su iTunes e su Spreaker

Be the first to comment on "Navigare con il cattivo tempo: tips & tricks per affrontarlo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*