Pesca in deriva: è possibile con ogni barca?

Lo scarroccio è il nostro miglior amico, soprattutto in determinate tecniche di pesca.

Tuttavia, se lo scafo reagisce male a questo effetto dinamico passivo, esso può pregiudicare la corretta riuscita dell’azione di pesca e farci letteralmente

ODIARE LA NOSTRA BARCA.

E, se non arriveremo ad odiarla, per lo meno dovremo adattarci NOI alla barca, al contrario di come invece dovrebbe essere!

Cosa incide sullo scarroccio di un fisherman?

 

1️⃣ Altezza dell’opera morta: uno scafo con murate molto alte farà più vela con vento al traverso, rispetto ad una barca più bassa sull’acqua.

Una murata alta da poppa a prua è una vela perfetta per scarrocciare a velocità spesso troppo elevate per qualsiasi tipologia di pesca in deriva.

2️⃣ Baricentro: una barca con masse importanti situate sotto il livello dell’acqua ridurrà l’effetto “tappo di sughero” tipico delle barche leggere in balia di venti e correnti.

3️⃣ Ripartizione dei pesi a bordo: un fulcro spostato a mezza barca o poco verso poppa, farà in modo che la barca presenti il giardinetto al vento, cosa che agevola tutte quelle circostanze in cui è opportuno filare diverse lenze in acqua senza che si ingarbuglino tra loro (per es. drifting o traina col vivo a diverse profondità).

Molte imbarcazioni di provenienza statunitense sono frutto di accurati studi progettuali volti ad abbassare quanto più possibile il livello delle masse rilevanti in prossimità della linea di galleggiamento, od anche sotto di essa. Lo sforzo è generalmente inferiore su barche entrobordo, per via del peso dei motori.

Una barca che presta la poppa al vento sarà più indicata per chi pesca generalmente con non più di due lenze.

Ragioni per cui, mi verrebbe da dire che

🔥 OGNI PESCATORE VUOLE IL SUO SCARROCCIO🔥

Per approfondire la tematica dei fisherman e fare una scelta consapevole leggi i libri Fisherman AmericaniLa Barca da Pesca Perfetta

(Di entrambi i libri puoi richiedere i rispettivi estratti gratuiti scrivendo ad info@fishermanamericani.com )

Per ogni dubbio, un aiuto nella ricerca e la scelta della tua prossima barca da pesca sportiva richiedi il tuo ticket consulenza telefonica. Ti aiuterò personalmente mettendo a tua disposizione le mie competenze ed il mio tempo per far sì che il tuo prossimo fisherman non sia l’ennesima barca da due o tre stagioni, ma la barca definitiva.

Buon mare,

Dr. Benedetto Rutigliano
Autore del libro Fisherman Americani
Autore del libro Le 11 buone ragioni per NON comprare una barca (ed una per farlo)
Autore dell’eBook La Barca da Pesca Perfetta
Scrittore per la rivista Pesca in Mare

Be the first to comment on "Pesca in deriva: è possibile con ogni barca?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*