Ricambi introvabili e come cercarli

Se possedete una barca di diversi anni or sono, probabilmente vi sarà capitato di avere la necessità di sostituire ricambi o particolari che sembra impossibile reperire sul mercato.

Le alternative sono tre:

  • Riprodurli su campione;

  • Sostituirli con pezzi che svolgano le stesse funzioni, modificando la sede di montaggio degli stessi a bordo;

  • Affidarsi a chi ha esperienza in questo.

Ma la prima opzione è percorribile solo se:
  • il campione è integro e/o in condizioni di essere smontato dalla barca senza andare in frantumi;
  • Il costo di produzione non esuberi il costo di rimpiazzo con un pezzo compatibile, apportando le opportune modifiche alla barca.
Ovviamente, l’opzione di sostituzione con un pezzo non originale è l’ultima da percorrere, per ovvie ragioni di rispetto dell’originalità della barca stessa.

Non è sempre facile reperire ricambi di una barca fuori produzione. ma una soluzione si trova se si conoscono le linee di ricerca corrette, si ha esperienza ed un minimo di esperienza sul campo.

Per esempio, l’ultimo cliente che ho aiutato necessitava di una particolare guarnizione del parabrezza della sua barca americana, componente non reperibile fra i cataloghi degli shop nautici di tutta Europa.
Si è rivolto a me perché potessi rintracciare, attraverso una ricostruzione a ritroso, il produttore originario di quel particolare profilo di gomma.
Pur trattandosi di una semplice guarnizione, è necessario che questa sia dello stesso identico profilo di quella vecchia, per avere la giusta tenuta e per non causare intrusione di acqua nei profili.

In circostanze come questa, in cui almeno parte del profilo è stato rimosso senza che andasse distrutto per l’eccessiva usura, è stato possibile fornirne un pezzo per una costruzione a campione.

Interpellando la casa madre, entrando negli archivi di produzione dell’esemplare specifico e scartabellando le varie commesse di componenti all’epoca acquistate per costruirla, sono riuscito a risalire ad un’azienda di estrusione semi-artigianale del North Carolina che produceva tale guarnizione.

Siccome il lavoro investigativo non poteva essere così semplice… ho poi scoperto che questa guarnizione è stata dismessa dalla produzione da circa un decennio!

Il motivo è che i parabrezza attuali di questo cantiere sono carenati esternamente, escludendo la necessità di copri-feritoie, che oggi sono incapsulate!

Come si può notare, i nuovi parabrezza della stragrande maggioranza dei costruttori sono monopezzo o quantomeno incapsulati, senza guarnizioni esterne.

Dunque, per riavviare una produzione su richiesta di tale particolare, il prezzo per piede lineare era di ben 9 dollari. Che per 115ft (ne servivano 35 metri) fanno una cifra esorbitante, considerando che a tale importo sarebbero stati aggiunti i costi di trasporto, dazi ed IVA, e che il tasso di cambio euro/dollaro non è oggi tra i più favorevoli.
L’originale, in questo caso, è stato trovato dopo qualche giorno di ricerche e di telefonate negli U.S.A., ma la scelta di optare per un “ricostruito” su campione è stata senz’altro quella più logica, in quanto un estrusore nazionale ha potuto preventivare la costruzione del quantitativo di guarnizione necessaria ad un costo di Euro 3,50 al metro (contro i 9 USD al piede), inclusa la spesa per la costruzione del tubo di preforma e dello stampo.

Come dire: l’eccezione conferma la regola.

Nel senso che, a parte questi casi limite nei quali il prezzo di acquisto dell’originale è oggettivamente eccessivo per complicazioni imprevedibili (riavvio della linea produttiva esclusivamente per noi), generalmente il 90% delle componenti si può trovare con un po’ di pazienza.

Se siete nella medesima condizione del cliente del quale racconto in questo articolo, inviate una richiesta tramite il FORM CONTATTI. La macchina investigativa di iBoatcare (by FishermanAmericani) sarà lieta di risolvere il vostro problema!

Non dimenticate di approfittare, entro e non oltre il 25 Dicembre, della superofferta Christmas Pack! LEGGI DI PIU’.

 

Buona lettura e buon mare!

Dr. Benedetto Rutigliano
Autore di Fisherman Americani
Autore di “Le 11 buone ragioni per NON comprare una barca (ed una per farlo)”
Autore di “La Barca da Pesca Perfetta- Guida sintetica” eBook
Scrittore per la rivista Pesca in Mare

Be the first to comment on "Ricambi introvabili e come cercarli"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*